Arrondissements Parigini: VIII Arrondissement

L'VIII arrondissement è uno dei più ricchi ed eleganti di Parigi, nonchè luogo di potere, in quanto vi sorgono l'Eliseo, sede del Presidente della Repubblica Francese ed il Ministero dell'Interno. Si espande su circa 388 Ha. con una popolazione di circa 40.000 abitanti e racchiude i quartieri di Champs-Élysées, Europe, Faubourg du RouleMadeleine

Questa è una zona magica, incantata e di classe ed è piena di negozi, bar e ristoranti alla moda.

Di seguito un elenco di posti da vedere e luoghi da visitare in questo arrondissement (monumenti, musei, giardini, piazze, strade, ecc.):

  • Champs Élysées: Questo grande viale alberato è forse quello più famoso al mondo nonchè uno dei più belli in assoluto. Molto frequentato dai turisti è spesse sede dei grandi eventi parigini.
  • église de la Madeleine: La chiesa della Maddalena fu pensata inizialmente, nel 1751, come biblioteca e sede della borsa valori. L'edificio, a causa anche della Rivoluzione, restò per anni incumpiuto ed abbandonato. solo nel 1806, sotto Napoleone Bonaparte, ripresero i lavori di completamente e di trasformazione in chiesa. L'esterno, di forma rettangolare in stile neoclassico, assomiglia molto ad un tempio greco con 8 colonne sui lati corti e 18 su quelli lunghi. Trovano posto anche 32 nicchie contenenti statue di santi. In questa chiesa si svolsero i funerali di Fryderyk Chopin.
  • église Saint-Augustin: La chiesa di Sant'Agostino fu costruita tra il 1860 ed il 1871 in uno stile eclettico, classico dell'epoca e fu la prima essere costruita interamente in ferro. Considerando e le sue dimensioni, circa 100 mt. e 80 di altezza, essa rappresenta particolarmente la tecnologia e le tecniche costruttive del periodo.
  • Grand Palais: Questo grande palazzo fu costruito, insieme al Petit Palais ed al Pont Alexandre III, per l'Esposizione Universale del 1900. Presenta una struttura in pietra, ferro e vetro.
  • Musée de l'Orangerie: Piccolo ma importante museo di pittura impressionista e post-impressionista. Oltre ad ospitare, dal 1965, la collezione Walter-Guillaume, vi si trovano anche opere di Amedeo Modigliani, Claude Monet, Henri Matisse, Henri Rousseau, Pablo Picasso, Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir ed altri.
  • Musée Jacquemart-André: L'edificio che ospita il museo era la residenza privata dei coniugi Edouard André e di sua moglie, la pittrice Nélie Jacquemart. I due acquisirono una ricca collezione di opere d'arte, pittura e scultura percorrendo svariati viaggi in Italia ed Europa, nonchè alcuni anche molto lunghi, arrivando perfino in India, alla ricerca di grandi capolavori. Per loro stesso volere, alla loro morte, la loro casa completa delle opere custodite fu donata all'Institut de France al fine di farne un museo aperto al pubblico.
  • Petit Palais: Questo è il "Palazzo Minore" costruito, contestualmente al "Grande Palazzo" ed al "Ponte Alessandro III", in occasione dell'Esposizione Universale del 1900. Oggi ospita il museo delle Belle Arti della città di Parigi.
  • Place de la Concorde: Si trova alla fine degli Champs Élysées ed è una vera perla di bellezza e storia.
  • Pont Alexandre III: La struttura di questo ponte, quasi interamente in acciaio, misura 160 mt. di lunghezza per 40 mt. di larghezza, è in Art Nouveau finemente decorata con delle raffigurazioni della Francia (medievale, rinascimentale, assolutistica e moderna) ai quattro piloni. Voluto per celebrare l'alleanza con la Russia, infatti lo zar Nicola II pose la prima pietra, fu inaugurato in occasione dell'Esposizione Universale del 1900. Dal 1975 è classificato monumento storico. 




 
Copyright © Parigi.eu - Tutti i diritti riservati