Parigi: Musei

Poche altre città al mondo possono contare un così alto numero di musei con migliaia sono le opere d'arte esposte. Si può svariare su archi temporali che vanno dalla preistoria ai giorni nostri ovvero dal generalista allo specifico, sempre considerando una qualità ed una eleganza eccelsa.

Di seguito una lista di alcuni dei musei più rappresentativi da vedere e/o visitare:

Bibliotheque nationale de France: La "Biblioteca Nazionale di Francia" è la biblioteca più importante di Francia ed una delle maggiori d'Europa e del mondo. Col suo status di istituzione pubblica, ha la sede principale a Parigi nel quartiere di Tolbiac. Le collezioni fisiche dell'istituzione sono stimate in trenta milioni di volumi, ma essa è conosciuta anche per la biblioteca digitale.

Carnavalet: Allestito in uno dei più bei palazzi parigini dove abitò dal 1677 Madame de Sèvignè, è il museo storico di Parigi, della vita culturale, civile e politica della città, il cui sviluppo è illustrato brillantemente con una gran quantità di materiali.

Cité des sciences et de l'industrie: L'area di "Parc del la Villette" è pensata come luogo di sperimentazione di attività studiate per ogni tipo di visitatore, non a caso ospita la Città della Scienza e dell'Industria, uno dei più interessanti musei dedicati alla scienza.

Cluny: Situato in un hotel particulier, l'Hotel de Cluny del Quartiere Latino, ospita dal 1843 il "Musée national du Moyen Age" cioè il Museo Nazionale del Medioevo. 

Grand Palais: Costruito tra il 1897 e il 1900, inizialmente la "Galleria nazionale del Grand Palais" fu progettata come un monumento celebrativo della gloria dell'arte francese. Nel 1964, Andre Malraux, allora ministro della coltura, affidò a Reynolds Arnould il progetto di trasformazione di quest'edificio in una galleria al cui interno sarebbero state esposte le opere più prestigiose a livello internazionale.

Grevin: Anche se Parigi è una miniera inesauribile di più seri musei di arte e di storia, la visita del celebre museo delle cere è quasi d'obbligo. Si trova al n°10 di "boulevard Montmartre". Museo Guimet delle Arti Orientali Ricchissima collezione, dall'allestimento assai suggestivo, di opere delle antiche civiltà dell'Asia orientale ed estremo oriente, dalla Cina al Giappone, dall'India al Tibet ed al Nepal, dalla Corea all'Indocina.

Guimet: Il "museo Guimet delle Arti Orientali" dispone di una ricchissima collezione, dall'allestimento assai suggestivo, di opere delle antiche civiltà dell'Asia orientale ed estremo oriente, dalla Cina al Giappone, dall'India al Tibet ed al Nepal, dalla Corea all'Indocina.

Louvre: Creato dalla Rivoluzione, portato da Napoleone al rango di più grande museo del mondo, il "Louvre" è ancora oggi il museo per eccellenza. All'interno del museo si passano le giornate, ma si potrebbe passare una vita per cui è meglio farsi guidare dai propri interessi e dai propri settori piuttosto che tentare affannose corse alla ricerca dei capolavori più noti.

Marmottan Monet: Al margine orientale del "Bois de Boulogne", il museo che più di ogni altro esalta il genio del grande impressionista Claude Monet, di cui è raccolto quasi un eccezionale insieme di opere. Altri dipinti e disegni dal secolo XVI al XIX, miniature, arazzi, sculture, mobili, porcellane, completano la preziosa rassegna.

Institut du Monde Arabe: Essendo Parigi una città multietnica si è voluto trovare una coesione tra la cultura occidentale e le altre con una particolare attenzione a quella araba. L'Istituto del Mondo Arabo è un istituto di cultura araba ma è anche una biblioteca, un luogo di studio, un museo e, soprattutto, un punto di incontro parigino.

Orangerie: A due passi dalla Concorde e dalla Senna, il museo dell'Orangerie custodisce l'insieme delle Ninfee di Claude Monet e un centinaio di quadri della collezione Walter-Guillaume. Dal 1999 sono state eliminate le pareti divisorie del palazzo per ridare alle opere l'illuminazione naturale che scarseggiava.

Orsay: Il recupero, con un esemplare restauro, del grande edificio della "Gare d'Orsay" ha dato vita, con uno spettacolare allestimento, a quello che può essere considerato il più completo museo sull'arte dell'Ottocento esistente al mondo.

Picasso: Nell'elegante hotel Salè, ottimamente restaurato, è stata ordinata la raccolta di opere di Picasso acquisita dallo Stato come pagamento dei diritti di successione. Il museo ospita l'arco completo dell'attività del più grande maestro del nostro secolo.

Rodin: Nella splendida cornice dell'hotel Biron, è esposta la donazione, fatta dal grande scultore Auguste Rodin, di opere proprie, quasi 500 pezzi compresi i più noti capolavori, e della sua collezione personale di antichità e dipinti.





 
Copyright © Parigi.eu - Tutti i diritti riservati