Musei Parigini: Grand Palais

Questa galleria fu costruita dagli architetti Deglane e Louvet, negli anni dal 1897 al 1900 in occasione dell’Esposizione Universale di Parigi.

Inizialmente il "Grand Palais" fu un "monumento consacrato per la Repubblica e la gloria delle arti francesi", come cita l’iscrizione che si trova all’entrata del museo, ma per volere di Andrè Malraux, allora ministro della Cultura, nel 1964 una parte del "Grand Palais" fu trasformata in una galleria destinata a presentare delle prestigiose esposizioni temporanee a carattere internazionale.

La prima esposizione, dedicata all’arte africana, fu allestita tra luglio e agosto del 1966. Da allora le "Galeries Nationales du Grand Palais" hanno accolto più di duecentoquaranta esposizioni artistiche e mostre di pittura, mentre precedentemente la sua vasta area serviva per fiere, saloni dell'automobile ed analoghe manifestazioni.

Una parte è occupata permanentemente dal "Palais de la Decouverte", dove sono presentate le ultime conquiste della scienza e le grandi tappe del progresso.





 
Copyright © Parigi.eu - Tutti i diritti riservati