Parigi: Come Arrivare

Aereo:
Parigi ha tre aeroporti, l'Aeroporto d'Orly, situato a 16 km. a sud del centro della città, l'Aeroporto Charles de Gaulle, che dista dal centro 27 km. ed il piccolo Aeroporto di Beauvais, a circa 70 km a nord di Parigi, di solito utilizzato per voli low cost e voli charter.
Esistono diverse possibilità da e per Parigi, in quanto tutti e tre gli aeroporti sono ben collegati con la capitale: dai veloci treni navetta ai normali autobus cittadini; dai servizi navetta privati ai taxi.
Potete approfondire l' argomento cliccando qui.
Quasi tutte le compagnie collegano Parigi con voli quotidiani che partono da tutti i principali aeroporti.
Le tariffe, ovviamente, possono variare in base alla richiesta ed alla stagione.
Treno:
Arrivare in treno a Parigi risulta essere un'ottima alternativa ed a costi accessibili.
E' consigliabile, ove possibile, usare Treni ad alta velocità TGV ("train à grande vitesse) che, oltre ad esser più economici, collegano Parigi con le principali città europee quali Roma, Milano, Amsterdam, Bruxelles, ecc. ed offrono vari servizi: vettura letti, cuccette, ristorante, ecc..
Solitamente la tassa d'imbarco è compresa nel prezzo del biglietto e varia a seconda della destinazione. Ma non c'è dubbio che il tragitto più spettacolare ed emozionante è sicuramente quello del tunnel sotto la Manica. Con l'eccellente rete ferroviaria interna si può raggiungere pressoché tutta la Francia.
Ci sono sei stazioni ferroviarie principali, ciascuna delle quali smista il traffico passeggeri diretto alle varie regioni della Francia e dell'Europa.
Auto:
A parte il tragitto che può risultare abbastanza lungo, arrivare in auto o in moto a Parigi è semplice.
L'ingresso dall'Italia in territorio di Francia avviene attraverso il traforo del Monte Bianco ma anche se arrivaste in auto da qualsiasi paese dell'Europa, una volta inboccate le moderne autostrade francesi, anche se un po' costose, arriverete facilmente a Parigi.
Esternamente alla capitale vi è il raccordo che gira intorno la città, percorrendolo potrete scegliere l'uscita alla zona della città che vi interessa.
Volendo è anche possibile noleggiare un'auto direttamente in aeroporto, in ogni caso è bene sottolineare che la guida all'interno della città è però un'attività impegnativa, per cui, conviene sfruttare i trasporti pubblici.
La medesima cosa vale per le biciclette con le quali i parigini non amano condividere la strada e che, inoltre, non possono essere caricate sulla metropolitana.
 Autobus:

Esistono autobus di linea che collegano Parigi a tutte le altre città in Europa.
Tuttavia l'autobus a lunga percorrenza non è l'opzione migliore.
Alcune Compagnie di navigazione organizzano viaggi combinati autobus-nave-autobus con partenza da Londra.
Inoltre ci sono traghetti e hovercraft anche tra la Francia e l'Irlanda.

Metropolitana:
Una volta arrivati, la scelta più interessante tra i trasporti pubblici di Parigi è rappresenta dalla Metropolitana, un sistema di comunicazione davvero gigantesco che, nel contempo, offre un servizio di ottima qualità.
E' anche possibile navigare la Senna con navette adibite più ai turisti che ai pendolari.
Ma Parigi è facilmente accessibile anche a piedi, è compatta e ci sono pochi colli, attenzione però agli attraversamenti pedonali perché le auto si fermano raramente.

 





 
Copyright © Parigi.eu - Tutti i diritti riservati